Battere il ferro finché è caldo

Appena l’ho visto ben piazzato sotto il tergicristallo di un’auto ho capito che non era del tutto “sincero”, quando poi ne ho visti diversi sparsi a terra e me ne sono convinto.
In fondo è vero che facendo questo lavoro si ha l’occhio allenato, magari in molti si saranno stupiti e qualcuno sarà anche andato a dare un’occhiata al blog

Dopotutto ne sto parlando e prima di me (ed in maniera certamente più autorevole e “diffusa”) lo hanno già fatto testate nazionali, quelle molto golose delle cose strane che accadono attorno ad internet ed al mondo della pubblicità; l’importante è che se ne parli…
Il guerrilla marketing ormai va di moda, è il caso di cogliere il momento perché a breve ne saremo saturi e dedicargli la nostra attenzione diventerà più faticoso dell’allungare la mano verso il telecomando per saltare gli spot.

Conseil Comunicazione – Andrea Ferrato

0 Responses to “Battere il ferro finché è caldo”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: