Sperimentare ora ripagherà domani

Correre in un luogo chiuso rimanendo sempre nello stesso posto può essere meno frustrante se davanti si ha un monitor con cui distrarsi. Oggi per fortuna invece dei video di culturisti prossimi all’esplosione o gare automobilistiche impossibili, c’era una selezione di video musicali degli anni 80.
Ho smesso di sentire un certo fastidio, ripensando a quel periodo, qualche tempo fa, dopo aver riletto, forse con la giusta distanza temporale, “Un weekend postmoderno” di Tondelli.
Ne viene fuori un periodo coraggioso, sperimentale, di transizione e questo fa guardare quasi con ammirazione e con tenerezza certi video.
Mi è risultato quasi naturale un raffronto con il periodo che stiamo vivendo.
Se ci si sgancia dall’immagine che deriva dalle cronache dei media generalisti, ci si accorge del fermento che pervade tanti ambiti.
Tangibile il fatto che siamo in un periodo di cambiamento che coinvolge tutti permettendoci una partecipazione attiva.
Anche per le aziende è il momento giusto per sperimentare, gli stilemi canonici della comunicazione scivolano sull’attenzione del pubblico lavorando spesso nel rendere poco appetibile l’immaginario attorno all’azienda stessa.
Recuperando i post dei blog che non ero riuscito a leggere in questi giorni ho trovato, piacevolmente, che la sensazione di cui sopra è nell’aria.

 Conseil Comunicazione – Andrea Ferrato

0 Responses to “Sperimentare ora ripagherà domani”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: