Alla base di tutto

Forse una delle cause delle “cose” che non funzionano è il tipo di approccio con cui si affrontano.
L’abitudine, la facilità di percorrere strade già tracciate spesso comporta la replica di micro errori che si sommano complicando il raggiungimento di risultati ottimali, oltre che a nascondere le origini dei problemi.

La creatività (in qualsiasi settore, per qualsiasi obiettivo) ha il vantaggio di permettere il sapore delle nuove prospettive, la valutazione di nuove soluzioni, la preparazione di un ambiente adatto alla contaminazione ed alla connessione delle idee.

La creatività porta ad una naturale escursione sulle possibili sfaccettature di un problema ed aiuta la germinazione di soluzioni che guardano oltre il singolo problema.

Forse con un po’ più di creatività non ci sarebbe stato il bisogno di classificare il buon senso e battezzarlo marketing e magari avremmo sempre parlato di conversazioni piuttosto che di advertising; ma questo è un altro discorso (o no?)

Benvenuto a Nuovo e utile un posto dove solo di creatività si parla e la padrona di casa si chiama Annamaria Testa; se volete conoscerla meglio vale la pena partire da qui.

via: il blog del Mestiere di Scrivere

Conseil Comunicazione – Andrea Ferrato

0 Responses to “Alla base di tutto”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: