Stavamo solo aspettando il primo…

La prima cosa che mi è venuta in mente sono stati i primi video musicali (quelli degli anni 80) che tentavano di trovare un loro formato prendendo a piene mani dai tempi e dalle contrazioni degli spot pubblicitari. Poi si sono evoluti al punto tale che è stata la pubblicità ad iniziare a copiare il format dei video e da li non si è più fermata, segnale dell’inizio di una crescente difficoltà nell’attrarre attenzione.

Oggi che la situazione per il classico spot si è fatta ulteriormente più complicata, l’attitudine ad assorbire a piene mani dagli ambienti che attraggono efficacemente le persone non è cambiata. Ed ecco quindi forse il primo spot italiano che scimmiotta il mash-up, una delle tecniche che la rete, grazie ad un volano come Youtube, ha stimolato e permesso (ma, oltre il video, una delle filosofie che stanno cambiando l’approccio al progetto).

Il risultato è comunque efficace e carico di attrattiva, anche perché  perfettamente centrato sul messaggio e sul marchio.

In attesa di qualcosa di italiano più consistente… accontentiamoci!

Conseil Comunicazione – Andrea Ferrato

0 Responses to “Stavamo solo aspettando il primo…”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger cliccano Mi Piace per questo: